menu

La biblioteca della poesia

Condividi il post

Oggi siamo qui per parlare di un portale di poesia che ben conosciamo e, in particolare, approfondire una sezione del sito che ne rappresenta una vera colonna portante: “La biblioteca della poesia“.

Quante volte volete consultare uno o più componimenti di un celebre poeta, ma non avete a portata di mano una silloge, né riuscire a reperire il materiale online? È sempre importante leggere poesie mente le si scrive, per confrontarsi con autori di grande statura da cui estrapolare basi tecniche: qui potrete farlo, trovando non solo moltissimi componimenti di autori famosi, ma anche schede sulla loro poetica e, per ogni poesia trattata, una ulteriore scheda di approfondimento che spiega le tematiche trattate dall’autore. Alcune poesie sono accompagnate anche da video e l’archivio permette di cercare e filtrare le opere per autore, tema trattato o in base all’eventuale presenza di un video. In futuro, sarà implementata con nuove funzionalità.

La Biblioteca della Poesia è a carattere partecipativo e ogni utente potrà proporre l’inserimento di componimenti non presenti.

Trovo molto interessante uno strumento di questo tipo, che permetta agli autori di avere materiale da leggere, studiare, da cui trarre informazioni su dettagli tecnici come il ritmo della poesia o, per chi ha già una sua silloge, su come pubblicare un libro di poesie.

Vi lascio con un video di presentazione della biblioteca!

 

Tutto questo, lo ricordiamo per i poeti in lettura, è altamente personalizzabile. L’ideatore e realizzatore di queste risorse è infatti Luca Baccari, editor in forza a Studio83, che si occupa per i nostri autori di Valutazione di Testi Poetici, un servizio davvero raro da trovare, soprattutto se aspirate a schede particolareggiate e di alto livello professionale.
Quindi che aspettate? Approfittatene… trovate una strada che fa per voi e per le vostre poesie!

2 Replies to “La biblioteca della poesia”

  1. Claudio Spinosa ha detto:

    A volte ritorna
    il sincopato respiro
    di tormentose asperità.

    Da Autonatura

  2. Claudio Spinosa ha detto:

    Inanellato
    nel candore
    del ricordo
    Un pensiero
    s’infrange
    nel muro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *