menu

“Lo zucchero e la frusta”: intervista a Michaela Sebokova

Abbiamo intervistato Michaela Sebokova, autrice del fortunato esordio “Dal diario di una piccola comunista” edito da Besa, da noi recensito prima dell’estate, e penna di Venti Nodi. Abbiamo parlato di scrittura, di pubblicazione, e del percorso da esordiente fatto insieme a Studio83.

 Mi sono imbattuta nel nome Studio83 in rete, ho provato a scrivere una lettera, e loro mi hanno risposto. In modo molto conciso, professionale, con proposte che erano accessibili.
Mi sono fidata, mi sono buttata. E non me ne pento.

Leggi l‘intervista a Michaela Sebokova

Il post ti è piaciuto? Leggi anche:

2 thoughts on ““Lo zucchero e la frusta”: intervista a Michaela Sebokova”

  1. Tiziana Fabbri ha detto:

    Salve Michaela, sono Tiziana, vivo a Faenza Ra , ho sposato nel 1988 un allora giovane medico di Bratislava che conobbi dopo aver letto “l’insostenibile leggerezza dell’essere” di Kundera. Me ne innamorai e decisi che la cortina di ferro si poteva superare. A distanza di tanti anni mio marito accarezza ancora il sogno di raccontare la Slovacchia di quei tempi e forse aiutato da chi ha dimestichezza con la penna potrebbe anche farlo. Potrebbe interessarle conoscerci meglio? Anche via mail se non ha tempo. Lei scrive molto bene. Cordialmente la saluto Tiziana Fabbri. Eliasova. Mio marito si chiama Elias Jaromir.

    1. Giulia A. ha detto:

      Buongiorno Tiziana,
      grazie per il suo commento! Mi sono permessa di inviarlo direttamente a Michaela via mail, spero che la vostra conoscenza reciproca porti buoni frutti per voi tutte e tutti! 🙂
      Nel frattempo, le ricordo anche che se avete voglia di iniziare un libro o migliorare alcuni vostri scritti, noi di Studio83 offriamo tanti servizi, tra i quali quello di valutazione e di editing, anche per chi scrive in italiano come “seconda lingua”. Qui: http://studio83.info/Servizi-letterari/editing.html
      Cari saluti e grazie per aver visitato il nostro blog, continui a seguirci!
      Giulia Abbate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *