menu

La notte apparente di Alberto Cola – Scrittori italiani di oggi

Buon lunedì!  Spero che la settimana si apra bene… in ogni caso, un consiglio di lettura non può che migliorarla!

Con il post di oggi, inauguriamo una nuova rubrica mensile del blog di Studio83: Scrittori italiani di oggi, ovvero alcune proposte per scoprire la letteratura contemporanea del nostro paese, le penne migliori, i testi di valore… che ci sono e sono tanti!

Abbiamo letto e recensito “La notte apparente” di Alberto Cola, autore di cui abbiamo già parlato:

Sì, lo dico per evitare fraintendimenti: ho scritto la recensione al libro di un mio amico. Il mio parere è esattamente quello che avrei dato nel caso in cui Alberto e io non ci conoscessimo affatto (giuro), tant’è che ho evidenziato anche un pecca del libro. Pecca che però non ne intacca il valore complessivo.

Non sono obiettiva? Forse. Ma come ho scritto anche nel vademecum gratuito “Come si scrive una recensione”:

Se ti trovi nella situazione in cui non puoi essere obiettivo, sii almeno trasparente.

Ecco quindi la mia recensione a “La notte apparente”, svolta con il consueto spirito: critico e costruttivo insieme. Buona lettura!

Il “delitto” nella stanza chiusa, i personaggi bloccati in unità di spazio e tempo, i flashback strategici e consequenziali, sono modi narrativi che il lettore ben conosce. Cola usa schemi semplici, veri e propri topoi del genere: e li piega ai suoi fini, a tratti rinnovandoli, a tratti ripetendoli nella forma e nella sostanza a uso della storia e dello sviluppo del protagonista, prigioniero di molti segreti: i propri, e quelli degli altri.

Continua a leggere: Recensione di “La notte apparente”

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *