menu

Idee regalo? Libri!

Natale si avvicina e in tanti stiamo preparando pensierini e piccoli regali per amici e parenti: doni che siano utili e dal prezzo accessibile. Inutile dire che, per i bibliofili, un bel libro rimane sempre l’idea regalo più azzeccata: sicuramente più dell’ennesima candela profumata!

Come ogni anno, anche Studio83 – Servizi Letterari ha pronto qualche “consiglio per gli acquisti“, sulla base dei libri che abbiamo letto e apprezzato quest’anno, e che suggeriamo quindi senza riserve. Buona lettura!

Per lettori piemontesi…

Storie di Torino, di Franco Ricciardiello, Odoya 2018

Una città dal fascino intramontabile, definita “la più europea d’Italia”: Franco Ricciardiello intreccia storie di letteratura, cinema e musica con il racconto dell’evoluzione di Torino attraverso la Storia. Per chi è nato in questa città, per chi ci vive, per chi semplicemente la ama!

Per appassionati di narrativa fantastica…

Guida ai narratori italiani del fantastico, di W. Catalano, G.F. Pizzo e A. Vaccaro, Odoya 2018

Sempre della casa editrice Odoya il secondo suggerimento, perfetto per amici e amiche che leggono fantascienza, fantasy, horror. Musa, Pestriniero, Buzzati, Scerbanenco: questi e tanti altri nomi che hanno fatto la storia della narrativa fantastica italiana, ripercorsi dai tre curatori in una guida ad autori e autrici imprescindibili.

Per chi ama l’azione

Shark – Il primo squalo, di Steve Alten, Mondadori 2018 (Meg: a novel of deep terror)

Tornato alla ribalta grazie all’omonimo film con Jason Statham, “Meg” fu pubblicato per la prima volta nel 1997, dando vita a un intero ciclo letterario che ruota intorno al megalodonte, bestia preistorica che affascina da tempo la fantasia popolare. Il romanzo narra le avventure di Jonas Taylor, ex sub per la Marina statunitense, diventato paleontologo dopo aver avvistato – senza essere creduto – proprio l’estinto megalodonte nella fossa delle Marianne.

Per i Netflix-maniaci…

L’incubo di Hill House, di Shirley Jackson, Adelphi 2004 (The haunting of Hill House)

Considerata una delle più celebri ghost story del secolo scorso, l’opera di Shirley Jackson ha ispirato (oltre ai film “Gli invasati” del 1963 e “Haunting – Presenze” del 1999) anche la fortunata serie tv “Hill House”, prodotta da Netflix e diretta da Mike Flanagan. Il romanzo narra le vicissitudini di Eleanor Vance, sensitiva invitata da un antropologo a trascorrere l’estate (insieme ad altre persone con le stesse doti paranormali) a Hill House, sinistra casa infestata.

Per chi esplora nuovi orizzonti…

NeXt stream – Visioni di realtà contigue, a cura di Giulia Abbate, Kipple Officina Libraria

Racconti che travalicano i rigidi confini di genere per spaziare tra nuovi approcci, nuovi argomenti e nuovi punti di vista. Giulia Abbate cura un’antologia in cui appaiono molte tra le migliori penne del versante fantascientifico italiano, in (prossima) uscita verso la metà di dicembre per Kipple Officina Libraria.

Per chi ama Black Mirror

Futuro Presente: i racconti del 2018!

Continua l’avventura di Futuro Presente, collana di fantascienza sociale che curiamo dal 2016 per la casa editrice Delos Digital. Avete amici o parenti che hanno amato Black Mirror e leggono libri digitali? Un bel regalo può essere proprio una selezione di racconti lunghi e romanzi brevi da Futuro Presente! Qui li trovate tutti; di seguito, segnaliamo quelli pubblicati nel 2018.

“Le talee del cielo” di Giampietro Stocco: un’intensa storia ambientata tra le comunità rurali degli Stati Uniti, tra panorami aridi come il cuore di chi non sa aprirsi all’altro.

“Il palazzo” di Barbara Bottalico: una distopia young-adult che narra una storia di forza, speranza e liberazione.

“Mille colline” di Franco Ricciardiello: racconto toccante e durissimo che parte dalla tragedia del Ruanda per toccare interrogativi più universali.

“Liberi tutti” di Irene Drago: un uomo rinchiuso in isolamento da anni, un mondo esterno che potrebbe essere crollato. Cosa troverà oltre le mura?

“Oxygen” di Lorenzo Iacobellis: tra i primi tre classificati al premio Urania Short 2017, “Oxygen” racconta di un futuro in cui si paga davvero tutto… inclusa l’aria che respiriamo.

“Saluti dal lago di Mandelbrot” di Franco Ricciardiello: un classico del cyberpunk italiano, una storia di messaggi cifrati e teoria del caos, ambientato sullo sfondo suggestivo del Golfo di Napoli.

 

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *