menu

Concorsi letterari – Racconti

Dopo il nostro post dedicato ai concorsi letterari di poesia, oggi ti proponiamo qualche concorso letterario dedicato ai racconti e alla narrativa breve.

La scrittura di racconti ha bisogno di un’attenzione tutta particolare e i racconti sono un tipo di testo che a volte suscita delle discussioni, perché gode di una fama sfortunata.
Niente di più sbagliato!
Scrivere racconti è una vera palestra di scrittura e leggerli arricchisce il proprio bagaglio espressivo: ne parlammo in Scrivere racconti: parliamone, un post che suscitò diversi confronti e discussioni.

Come sempre le prossime segnalazioni non sono segnalazioni a caso, ma indicazioni che abbiamo vagliato e che ci sembrano degne di nota e meritevoli di un tentativo e di partecipazione.

Il primo e immancabile è il Trofeo RiLL: un concorso letterario serio, attivo e portato avanti da un comitato di giurati molto competenti e agguerriti, capitanati da Alberto Panicucci.
Il RiLL esiste da venticinque anni, ha lanciato molti autori e autrici oggi affermati e spesso stringe gemellaggi con riviste e concorsi di altri paesi.
Inoltre, il team del RiLL ha creato un gruppo coeso di autori e autrici che si sostengono a vicenda e discutono di temi i più vari.

Non possiamo che raccomandare questo concorso tra i più longevi e seri in Italia, dedicato ai racconti fantastici. Qui tutte le informazioni per partecipare all’edizione di quest’anno, che scade il 20 di marzo e prevede una quota di partecipazione di € 10,00.

[Se hai bisogno di qualche consiglio, eccolo qui: nel post Scrivere per un concorso a tema della nostra rubrica di Appunti di editing ti diamo qualche consiglio utilissimo per affrontare un concorso letterario nel modo migliore e cum grano salis! ]

Un’altra associazione seria è il FIPILI, l’associazione che patrocina il festival del’horror di Livorno e che bandisce il concorso per racconti “La paura fa 90 righe”.

Il tema è la paura, la lunghezza massima del testo deve essere di 90 righe, scade il 15 marzo ed è prevista come quota di partecipazione il versamento della quota associativa di € 15,00 che dà diritto anche a una serie di agevolazioni per le iniziative di FIPILI. C’è un premio in denaro. Per questa e altre informazioni più precise, il bando del concorso sul sito del FIPILI. Affrettati perché la scadenza è prossima!

[Ricorda che se hai dubbi o perplessità non è il caso di scoraggiarti! Il nostro servizio di Editing per racconti rivolto specificatamente ai concorsi letterari ti aiuterà a preparare il tuo racconto nel miglior modo possibile. Contattaci e non lasciarti scappare occasioni di confronto e partecipazione. ]

Cambiando genere, ma sempre dedicandoci alla narrativa breve, abbiamo trovato un concorso portato avanti da realtà sociali e di volontariato: la settima edizione del concorso “Una rosa in collina” è dedicata a testi che abbiano come tema l’omofobia e il contrasto ad atteggiamenti di odio.

I racconti dovranno valorizzare idee, parole, pratiche dedicate al superamento di pregiudizi e violenza nei confronti delle persone omosessuali.

I racconti potranno ispirarsi a fatti realmente accaduti.  

I racconti devono essere brevissimi: 5000 battute, quindi delle flash fiction, praticamente.
[Leggi anche: cosa sono le battute di un testo e come calcolarle]

La scadenza è fissata al 30 aprile 2019, anche in questo caso è prevista una quota associativa: tutti i dettagli nel bando del concorso “Una rosa in collina – Dentro l’arcobaleno”

Ultima segnalazione per un concorso letterario riservato ai più giovani: il premio “Storie di Sport” è dedicato allo sportino di rogini abruzzesi Rocky Marciano ed è alla sua terza edizione; è dedicato agli alunni e alle alunne dalla primaria in su, raggruppati in categorie simpaticamente definite come quelle della boxe, fino ai “pesi Welter” che sono gli adulti dai 20 anni in poi.

Il premio ha lo scopo di diffondere i valori dello sport attraverso la scrittura, facendoli entrare nelle scuole per sensibilizzare i più giovani.

Qui i dettagli per partecipare al Premio letterario Storie di Sport.

Ti ricordiamo che partecipare a un concorso letterario non è solo un modo per cercare di “vincere qualcosa” o di farsi pubblicare (motivazioni queste più che legittime!). Il concorso letterario serve in primis a mettersi alla prova, tirando fuori dal cassetto i propri testi per misurarsi con il parere della giuria, prima che con gli altri racconti!
Nel post I concorsi letterari: quali? Quanti? E come? abbiamo stilato un piccolo vademecum, per motivarti a partecipare e per aiutarti a scegliere i concorsi letterari migliori per il tuo caso.

Per tutto il resto…c’è Studio83! Dai un’occhiata al nostro servizio di editing per concorsi letterari e trova la strada che fa per te, e il concorso per il tuo racconto!


Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *