Focus On

Via col vento – Un classico al mese

Dieci anni: è il tempo che impiegò Margaret Mitchell, nata ad Atlanta nel 1900, per scrivere quello che sarebbe diventato il suo grande successo letterario. Una stesura iniziata nel 1926, anno in cui l’autrice lasciò il lavoro per dedicarsi full time alla scrittura, e che terminò nel 1936, quando “Gone with the wind” vide la luce. Dal lungo lavoro di documentazione emerse un romanzo storico di oltre mille pagine, ambientato in Georgia durante la Guerra Civile americana. Il titolo riprende i versi di una poesia di Ernest Dowson (“I have forgot much, Cynara! gone with the wind”).


Continua a leggere il post




Speciale self publishing! Un editore dice la sua: intervista a Stefano Tevini, La Ponga Edizioni

Terzo appuntamento con la nostra serie di post dedicati al vario, complesso, affascinante mondo della pubblicazione indipendente!

Oggi chiamiamo in causa un editore indipendente: Stefano Tevini è con Valerio Villa il boss di La Ponga Edizioni.  Ed è un autore, a sua volta: dalla pagina Writing Class Hero pubblica aggiornamenti, riflessioni, notizie sui suoi titoli e sul panorama editoriale e autoriale italiano.

Lo abbiamo intervistato e oggi vi proponiamo “la versione di Stefano”, ovvero: cos’è il self publishing per un editore?

Nel panorama culturale italiano, un po’ chiuso e un po’ snob, la pubblicazione indipendente è ancora associata alla vanity press, alla “stampa egocentrica” di manoscritti di scarsa qualità da parte di dilettanti. Ma non è più così, e noi di Studio83 lo sappiamo bene dato che lavoriamo con autori e autrici esordienti dal 2007, e abbiamo visto nascere e crescere questo contesto con molta attenzione. [Leggi anche: Self Publishing, verso una nuova frontiera: l’Indie Publishing]

Anche La Ponga Editore ha un atteggiamento improntato alla valutazione senza pregiudizi e all’innovazione:  ha pubblicato nel suo catalogo anche dei titoli di autori indipendenti che avevano autopubblicato in precedenza quegli stessi testi. Un modo di procedere inconsueto, che prefigura scenari futuri con meno barriere tra i “modi” di intendere la pubblicazione.

Ecco cosa ci ha raccontato Stefano!

Continua a leggere il post




Speciale self publishing! L’importanza del gruppo di pari – Intervista a Biagio Veneruso, creatore e coordinatore del gruppo di autori indipendenti Streetlibers

Continua la nostra serie di post dedicati al tema dell’autopubblicazione: con esempi, interviste e approfondimenti per capire meglio come puoi muoverti online, come funziona il selfpublishing, come vendere il tuo ebook su Amazon e online!

In questa serie lasciamo la parola agli esperti: abbiamo realizzato una serie di interviste, con domande a volte anche critiche e dirette, per capire meglio come muoversi e su quali basi farlo.

Dopo il post dedicato all’autore best seller Simon Sword, 15.000 copie vendute su Amazon del suo libro di esordio, oggi abbiamo il piacere di ospitare un altra figura dai “grandi numeri”, ovvero Biagio Veneruso, un autore indipendente e futuro avvocato che si è imbarcato in un’impresa affascinante e impegnativa: ha creato Streetlibers – quelli che hanno pubblicato su Streetlib. Ovvero un gruppo di aggregazione per autori e autrici che hanno pubblicato i loro testi tramite la piattaforma Streetlib.

Continua a leggere il post




Autopromozione su Facebook: cinque strategie efficaci

Il mese scorso abbiamo parlato dei cinque errori più comuni che si rischiano di commettere quando si promuove il proprio libro su Facebook. La creazione di troppe pagine, o la confusione tra la dimensione privata e quella pubblica; l’aggressività nel porsi, o l’uso di argomentazioni poco efficaci. Oggi vediamola in positivo: cosa possiamo fare, nel concreto, per rendere efficace l’autopromozione sul social network più frequentato di sempre? Cosa fare, insomma, per promuovere il tuo libro su Facebook?


Continua a leggere il post




Grandi romanzi, grandi film: consigli di lettura!

Tra letteratura e cinema c’è sempre stato un connubio storico, che ha portato alla trasposizione su pellicola di centinaia di romanzi. L’annosa questione “è meglio il libro o il film” sembra insolubile se non valutando di caso in caso, e tenendo a mente che si parla di due media differenti. A ogni modo, per questo ottobre i nostri consigli di lettura vertono su romanzi dai quali sono stati tratti ottimi film: scopriamone cinque!


Continua a leggere il post




Dal libro alla tv: “Tredici” (Thirteen Reasons Why)

Nell’ottobre 2007 la casa editrice RazorBill, costola young adult della più celebre Penguin Books, pubblicò il romanzo di Jay Asher “Thirteen reasons why” (scritto anche “Th1rteen r3asons why”). L’opera, destinata a un pubblico di adolescenti e post adolescenti, raccontava la storia della diciassettenne Hannah Baker, morta suicida dopo aver registrato sette audiocassette per tredici destinatari (uno per ogni lato delle audiocassette, meno uno). Le cassette vengono fatte passare fra i tredici, che le ascoltano tutte e poi le consegnano al nome successivo della lista. Quando Clay, amico di Hannah ancora turbato dalla sua morte, riceve il pacco con le cassette, inizia un lungo percorso attraverso la storia dell’ultimo anno di vita della ragazza: tra rivelazioni anche molto drammatiche, scopre cosa l’ha portata a prendere la drastica decisione.

In Italia”Thirteen reasons why” è stato tradotto come “Tredici” (così come la serie tv) ed è stato pubblicato in tre edizioni da Mondadori (l’ultima delle quali nella collana youg adult Chrysalide).
Continua a leggere il post




La guerra dei mondi – Un classico al mese

Cosa accadrebbe se all’improvviso ci svegliassimo e trovassimo degli alieni sul nostro pianeta? E per di più poco disposti al dialogo o al confronto e pronti a sterminarci come formiche? È questo lo scenario de La guerra dei mondi (1897), celebre romanzo di Herbert George Wells, nonché uno dei primi esempi di testo fantascientifico.


L’inaspettato e spaventoso sbarco dei marziani sulla Terra provoca una sorta di Apocalisse, durante la quale le persone diventano una folla incontrollata che agisce come un’unica entità. Il protagonista della storia, un intellettuale dell’epoca, si trova coinvolto in esodi di massa, barbarie e distruzioni e deve far fronte all’emergenza del momento. Si troverà, perciò, a scrutare gli alieni da una casa diroccata, a condividere spazi e stati d’animo con altre persone, a interrogarsi sulla tecnologia marziana o sulla pochezza dell’uomo che, sempre convinto di essere padrone del creato, è obbligato a combattere per non fare la parte dell’insetto schiacciato. In verità l’uomo risulta tendenzialmente oppresso, come il topo che si rintana nei meandri più bui e viene inseguito a suon di veleno.
Continua a leggere il post




Autunno fantasy: consigli di lettura!

Ed eccoci alle porte della stagione più suggestiva e affascinante dell’anno: l’autunno! Cosa leggere in questo periodo di transizione climatica? Niente di meglio che un bel romanzo fantasy, che sia un classico o un’uscita recente! Ecco cinque consigli di lettura a tema per tutti i gusti…

Continua a leggere il post




Speciale self publishing! Un caso di successo: i best seller di Simon Sword

L’autunno è un buon momento per dare una bella spinta ai propri progetti. Hai un libro nel cassetto? Stai pensando a una pubblicazione indipendente? Ci pensa Studio83!

Abbiamo per te un’ampia gamma di servizi pensati proprio per gli autori indipendenti e i self publisher. E un percorso self publishing adatto a chi non sa bene come muoversi e comincia da zero, ma vuole un libro bello e professionale.

E non finisce qui! Iniziamo oggi una serie di post dedicati al tema dell’autopubblicazione: con esempi, interviste e approfondimenti per capire meglio come muoversi online, come funziona il selfpublishing, come vendere il tuo ebook su Amazon e online!

Facciamo parlare direttamente gli esperti: abbiamo realizzato una serie di interviste, con domande a volte anche critiche e dirette, per capire meglio come muoversi e su quali basi farlo.

Iniziamo oggi la serie con un autore best seller. Simon Sword ha venduto ben 15.000 copie del suo ebook di esordio “Il mio amico Alfred” e sta già bissando il suo successo con il secondo libro “La città degli aquiloni”.

Diamo a lui la parola per farci raccontare come si gestisce e come si vende un ebook su Amazon!

Continua a leggere il post




Autopromozione su Facebook: cinque errori da evitare!

Facebook è uno strumento prezioso per l’autopromozione: è gratuito, permette di raggiungere un ottimo numero di persone e di esprimersi in modo informale e diretto. Allo stesso tempo, queste caratteristiche ci si possono ritorcere contro se non sappiamo bene come porci nei confronti del pubblico quando andiamo a promuovere il nostro libro. Quali sono gli errori da evitare quando devi promuovere il tuo libro su Facebook? In base alla nostra esperienza e a quello che abbiamo osservato in questi anni, abbiamo elaborato cinque errori tipici commessi dagli autori che si approcciano all’autopromozione. Scopriamoli! Continua a leggere il post