recensioni di esordienti

Il bacio di un dio di Andreina Coscarelli – Recensione

Pubblichiamo oggi l’ultima recensione su richiesta, per il nostro servizio di Recensioni che da oggi è quindi definitivamente esaurito.
[Leggi anche: Perché non recensiremo più libri su richiesta]

Studio83 – Recensioni di Libri Esordienti

Si chiude un’epoca 🙂 Ma se ne è già aperta un’altra nella quale lavoriamo con la stessa passione su cose diverse.

Troviamo significativo chiudere proprio con questa recensione, per due motivi.

read more

“Non raccogliere gli ananas”, di Valeria Massa – Recensione

Pubblichiamo oggi l’ultima delle nostre recensioni scritte su richiesta. Come annunciato a gennaio, infatti, abbiamo chiuso il nostro servizio di recensioni, i motivi li trovate qui: Perché non recensiremo più libri su richiesta – Studio83 cancella il servizio di recensioni di libri

Abbiamo letto e commentato l’opera prima di Valeria Massa, un romanzo interessante con qualche ingenuità tipica di chi è al suo esordio, ma che presenta anche significativi punti di interesse.

A partire da oggi, quindi, le recensioni che leggerete sulle nostre pagine saranno svolte sulla base delle nostre scelte e delle letture del nostro tempo libero e non recensiremo più libri su richiesta.

Buona lettura!

“Non raccogliere gli ananas” è la storia di un ritorno: un percorso di formazione tardivo che permette al protagonista di riannodare i fili di una vita interrotta bruscamente, e di ritrovare posto in un mondo che nel frattempo è andato avanti.

Continua a leggere la recensione: “Non raccogliere gli ananas” di Valeria Massa – Studio83

De Bello Alieno di Davide Del Popolo Riolo – Recensione

Ha vinto il Premio Odissea qualche anno fa, e l’editore Delos Digital lo ha ripubblicato proprio in questi giorni, in edizione digitale: “De bello alieno” è un libro coraggioso, avvincente e davvero bizzarro. Vi invitiamo a scoprirlo, immergendovi in un mondo conosciuto, ma rivisto in chiave assolutamente originale. Il racconto avventuroso della guerra che Cesare non ha mai combattuto, ma davanti alla quale di certo non si sarebbe tirato indietro!

Il fatto che De Bello Alieno sia un romanzo epistolare obbliga a ragionare sulla struttura in termini rigorosi: è importante che i vari scambi seguano l’intreccio in modo coerente, che il lettore possa riconoscere presto le varie voci ed essere messo in grado di seguire la storia senza dover saltare avanti tre pagine per capire chi parla in quel momento. E, cosa ancora più delicata, il rischio infodump è altissimo.

Continua a leggere la recensione: “De bello alieno” di Davide Del Popolo Riolo sul sito di Studio83

Salva

Salva

L’inganno e altri racconti di Luca Bartolomei – Recensione

Apriamo il mese di maggio con la recensione di una bella raccolta di racconti di un autore esordiente, che usa in modo sottile il linguaggio e i suoi personaggi per costruire scenari surreali sulla falsariga di Buzzati, e per misurarsi in modo umile, ma diretto con dei grandi autori del passato.

“L’inganno” mi pare il titolo giusto per questa raccolta di racconti che a loro modo ingannano, affabulano e sfidano il lettore a penetrare tanti piccoli misteri, in tono ironico e un po’ sornione.

Continua a leggere: Recensione di “L’inganno e altri racconti” di Luca Bartolomei

“Nell’arte dell’io” – Recensione

Riccardo Grechi, batterista bolognese appassionato di poesia, decide di esprimere se stesso e il proprio punto di vista attraverso una raccolta di aforismi: brevi frasi in cui illustra la sua visione della vita, delle persone che ha intorno, le sue disillusioni e i suoi consigli.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE

Uno di Nicolò Govoni – Scrittori italiani di oggi

Non molti conoscono Nicolò Govoni. Non lo conoscevo nemmeno io, fino a poco meno di un mese fa, quando mi ha contattata via facebook chiedendomi l’amicizia.

Ne è inziato uno scambio di messaggi che mi ha portato a conoscenza dei seguenti fatti:

  • Nicolò ha scritto un libro e vuole venderne più copie possibile
  • Mi ha trovato e chiesto l’amicizia a casaccio, cerca gente e chiede l’amicizia così, alla ricerca di qualcuno che voglia aiutare
  • Aiutare chi?

Venti bambini che abitano in un piccolo orfanotrofio nel sud dell’India.

read more

Nuova recensione: “Gioia – carezze e frustate sull’anima”

Abbiamo letto e recensito una nuova opera d’esordio, da titolo “Gioia – carezze e frustate sull’anima”. L’autrice, Daniela Pirisi, è alla sua prima esperienza con la narrativa: come ha scritto nella sua biografia in quarta di copertina, “è la prima volta che sente prepotente il desiderio di condividere con i lettori le emozioni e i sorrisi che questa storia le ha regalato”.

Il romanzo racconta la storia di Gioia, bambina che soffre per il tradimento del padre e affida alla madre, agli zii e alla fede religiosa il suo futuro. Altrettanto accade con Marta ed Enrico, i suoi migliori amici, che la accompagnano nella crescita e nelle nuove sfide da affrontare…

Continua a leggere: recensione di “Gioia” di Daniela Pirisi

L’ultima spiaggia (The Beach) – Recensione

Nel 1999 Danny Boyle portò sullo schermo un film diventato un cult per molti appassionati: “The Beach”, con l’allora giovanissimo e già celeberrimo Leonardo DiCaprio. Il film era tratto da un romanzo di Alex Garland, che con quest’opera aveva esordito alcuni anni prima. Lo abbiamo letto e recensito per voi: un tuffo nella natura selvaggia della Thailandia per rinfrancarsi in questo freddo inverno!

La storia, per chi non avesse letto il libro o visto il film, narra le vicissitudini di Richard, ragazzo inglese (americano nel film) nei suoi mid- twenties che, durante un viaggio zaino in spalla in Thailandia, si imbatte in un misterioso e delirante viaggiatore. Quest’ultimo gli consegna una mappa verso un’isola sconosciuta ai più, sulla quale Richard – assieme a una coppia di francesi – si recherà a nuoto, scoprendo una comunità di neo-hippie fuggiti dalla frenetica vita occidentale.

Continua a leggere: Recensione di “L’ultima spiaggia (The Beach)” di Alex Garland

Desolation Road – Recensione

Oggi siamo qui con la recensione di un romanzo che ha già raccolto un gran numero di appassionati. L’autore è oggi noto e amato, ma quest’opera – che in Italia è arrivata solo nel 2014 – è di fatto il suo esordio e risale al 1988.

Ian McDonald mette su un mondo un mattone alla volta, facendolo crescere assieme al numero dei personaggi, raccontandoci la loro storia e la loro evoluzione; tratta svariati temi, dalla genesi di una comunità alla religione, dal rapporto tra uomo e macchina alla maternità, dal misticismo agli orrori della società post-industriale. 

Continua a leggere: Recensione di “Desolation Road” di Ian McDonald

Nuova recensione: “Centopelli” di Miriam Nicopezz

Una nuova recensione per voi, stavolta dedicata a un’autrice esordiente, Miriam Nicopezz. La sua opera prima, pubblicata dalla casa editrice Lettere Animate, si intitola “Centopelli” e narra una storia molto particolare.

Il romanzo tratta il tema del ricordo e della felicità a esso legata, rappresentata come un momento immobile scolpito nel tempo: il “mentre perfetto”, che viene vissuto, a seconda dei punti di vista, come serenità eterna o eterna prigione.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE