menu

Intervista a Studio83

Nuova intervista per Studio83, solo che stavolta… le intervistate siamo noi!
Aldo Moscatelli, editore e scrittore per I Sognatori, ha intervistato me (Elena) e Giulia nella sua rubrica “Prospettive ribaltate”, ponendoci domande davvero interessanti. Se vi va di scoprire quali sono, e quali risposte abbiamo dato… leggete pure!


🙂

Condividi il post

3 Replies to “Intervista a Studio83”

  1. zorrokamikaze ha detto:

    (qualora il messaggio non fosse pervenuto causa manutenzione di splidner)

    ah, ma siete di lecce????

    sapreste dirmi giacché qualche altro romanzo di dick che valga la pena acquistare?

    ho visto che avete nei links la besa…ho mandato un racconto e sto attendendo un qualsivoglia responso da quasi otto mesi…che devo fare?

    saluti

  2. Studio83 ha detto:

    ciao zorro (o kamikaze, che dir si voglia).

    ti deludo subito dicendoti che no, non siamo di lecce: siamo di roma, io al momento (Giulia) trasferita a milano (sob).

    ti è piaciuta l’intervistina :-P?

    per quanto riguarda dick… fare una domanda simile a NOI equivale a chiedere al nonno rinco di raccontare le sue imprese di guerra: mossa azzardata!

    per cominciare, e qui non so se elena sarà d’accordo, ti proporrei i racconti, tanto per farti la bocca: la fanucci ha edito “i giorni di perky pat e altri racconti” piuttosto rappresentativo, altrimenti i due volumi de “le presenze invisibili” che li includono quasi tutti.

    se invece vuoi una full immersion immediata (può essere letale per la tua sanità mentale) attacca UBIK o LE TRE STIMMATE DI PALMER ELDTRICHT e hai garantita un’estate di incubi. DEUS IRAE l’ha scritto con zelazny, che è un altro di cui vado pazza (infatti è pazzo anche lui) la prima parte è abbastanza imegnativa ma da metà in poi ne hai per qualche ricovero.

    meno conosciuto ma secondo me stupendo è L’UOMO DAI DENTI TUTTI UGUALI, un romanzo non fantascientifico ma no per questo meno di impatto.

    …buona lettura! spero che mi farai sapere cosa leggerai di dick, e se i miei consigli ti sono serviti (e sappi che quando elena leggerà il tuo commento partirà un altro siluro).

  3. Studio83 ha detto:

    Siluro in arrivo!

    Ottimo il consiglio di Giulia su “Le presenze invisibili” (a dispetto del titolo di merda): è un’antologia che contiene alcuni racconti davvero geniali e, soprattutto, ne contiene tanti (le antologie pubblicate da Fanucci sono quasi tutte un po’ risicate).

    Se, tra Ubik e Palmer Eldritch, vuoi “rilassarti” con qualcosa di più “soft”, ti consiglio anche “I simulacri”, “Cronache del dopobomba” e “In senso inverso” – che ho letto proprio pochi mesi fa.

    Buono il consiglio che ti ha dato Giulia anche su “L’uomo dai denti tutti uguali”, che è mainstream ma molto bello.

    Se vuoi andare oltre la fiction (cosa che, nel caso di Dick, è ottima per capire un po’ meglio questo autore) ti consiglio due saggi: “Vita breve e felice di uno scrittore di fantascienza” e “Se vi pare che questo mondo sia brutto”, entrambi pubblicati in economica da Feltrinelli.

    Buona lettura e… facci sapere le tue impressioni! 🙂

    Elena

Rispondi a zorrokamikaze Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *