menu

Ipse dixit

Per acquisire esperienza è necessario vivere, ma questo non vuol dire esplorare i bassifondi in cerca di storie atroci e violente, di avventure scabrose ed estreme, o anche semplicemente esotiche o insolite. Ogni esperienza, se assimilata in profondità, può essere abbastanza originale da diventare materia per un romanzo o per una poesia.
Ma per lo stesso motivo una persona che abbia vissuto esperienze più grandi e più profonde – e sottolineo che abbia vissuto, e non sia semplicemente andata in cerca di avventure esotiche a scopo letterario – ha più fonti di ispirazione e forse più saggezza e maturità di altri meno privilegiati.


Wallace Stegner, “Come si diventa scrittori” , Rosellina Archinto ed.
Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *