Heartjob

Ecco la seconda recensione annunciata: quella a “Heartjob”, il lavoro di esordio di Marco Mazzucchelli, edito da “Il Filo”.
Buona lettura!

Un autore esordiente, una raccolta di racconti, un editore a pagamento. Sono gli ingredienti di una miscela potenzialmente nociva che nel caso di “Heartjob”, invece, si rivela piacevole e si fa leggere volentieri.

Leggi la recensione

Condividi il post

2 Replies to “Heartjob”

  1. utente anonimo ha detto:

    ho già avuto il piacere sia di ringraziare Giulia della recensione e anche di dibattere con lei di alcuni temi che vengono citati, soprattutto quello dell'editoria a pagamento.
    a lei sono soprattutto grato di due cose:
    _che sia riuscita a rimanere oggettiva nella critica agli spetti negativi dell'editoria a pagamento
    _che abbia colto degli aspetti non evidenti che sono contenuti nei miei racconti.
    vorrei concludere aprendo un altro tema, fattomi notare da un altro collega recensore: la quarta di copertina del libro è fuorviante (altra pecca!) poichè cita i giovani e i miei racconti come generazionali, allontanando di fatto possibili lettori "adulti" non interessati al mondo dei teenager.
    in effetti i miei personaggi sono giovani, ma i temi trattati credo non siano riconducibili a generazioni specifiche (e di questo sono contento).

    grazie ancora per la recensione e per lo spazio datomi per questa appendice, che non vuole assolutamente essere una precisazione alla recensione.

  2. giuliaS83 ha detto:

    Salve Massimo,
    grazie per aver commentato. Avevo letto anche io la quarta di copertina, al di là dell'enfasi data ad alcuni aspetti – le quarte di copertina, si sa, sono promozionali – non mi è sembrata inadatta. I tuoi racconti non sono generazionali nel senso che non sono scritti coscientemente per un'età specifica, ma i temi e i personaggi sono tipici dell'età giovane. Forse l'uniformità della voce narrante penalizza un pochino anche l'ampiezza del tuo target, comunque non è necessariamente un male.
    A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *