menu

And the Oscar goes to…

Il dado è tratto, il momento è arrivato: è ora di annunciare i magnifici dieci selezionati tra i partecipanti al contest “Venti Nodi Zero”, bandito negli scorsi mesi.

Innanzitutto vorrei ringraziare tutti gli autori che ci hanno inviato le loro opere: il livello generale è stato molto soddisfacente e questo ha reso difficile selezionare solo dieci racconti (una sola delle opere presentate è stata purtroppo esclusa dal contest, trattandosi di un romanzo breve, che eccedeva quindi il limite dei 18.000 caratteri). Tuttavia, una scelta è stata obbligatoriamente fatta… Per sapere chi finirà sul numero zero di Venti Nodi, ma anche per conoscere la prima delle sorprese che avevamo annunciato, non dovete fare altro che continuare a leggere.

 

 

Lezioni Sul Domani - download FREE!

I racconti selezionati per la pubblicazione su Venti Nodi Zero sono (in ordine alfabetico):

’47, di Stefano Felici

Gianni il Mostro, di Enrica Aragona

Il fantasma della birra, di Massimiliano Campo

Il piccione sull’asfalto, di Gianni Sarti

Invece, di Federica Ricci

La fuga, di Elisa Serasini

La Compagnia, di Susanna Regazzo

Quella volta al fiume, di Michaela Sebokova

Ricordi, di Giuseppe Loda

Un mondo che svanisce, di Alain Voudì

Congratulazioni ai vincitori!

E adesso, la prima sorpresina: in un arco di tempo compreso fra la fine di dicembre e la metà di febbraio, tutti gli altri partecipanti riceveranno una scheda di valutazione gratuita del loro racconto; si tratta di una scheda critica che mette in luce punti di forza e debolezza dell’opera, uno strumento di grande utilità per gli autori; in questo modo, gli esclusi potranno contare sul parere di un lettore professionale che li aiuti a guardare con altri occhi la loro opera, magari identificando errori sistematici o piccoli problemi di stile, risolvibili acquisendo le giuste categorie di giudizio. Anche un’esclusione, così, può diventare un momento di approfondimento e di crescita: insomma, qualcosa che giovi all’autore.

Rinnovo comunque un sentito ringraziamento a tutti per aver partecipato: e per chi non ce l’ha fatta, ci saranno tante altre occasioni 🙂

Condividi il post

One Reply to “And the Oscar goes to…”

  1. utente anonimo ha detto:

    Ottimo il premio di consol-azione 🙂
    Grazie e… venti in poppa!
    Davide K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *