menu

Canapa: coltura e cultura di una pianta proibita

Vi segnalo oggi l’uscita di un testo piuttosto interessante: “La pianta proibita – Canapa: coltura e cultura”, edito in ebook dal “nostro” CastelloVolante editore.

“La pianta proibita” è un saggio agile e di facile lettura, che tratta del fenomeno del consumo di marijuana citando film celebri, ma anche studi scientifici dei secoli scorsi e significativi aneddoti. Non sapevo, infatti, che fino ai primi del Novecento l’Italia fosse uno dei maggiori produttori mondiali di canapa; oppure che la marijuana, che oggi è una droga considerata “simpatica” e associata a svaniti mattacchioni, negli anni ’30 fosse invece vista come qualcosa di infernale, come il crack oggi.

Il saggio parte dall’analisi di un manoscritto ottocentesco di Materia Medica, dedicato alla cannabis, per poi descrivere brevemente la pianta di canapa e parlare nei capitoli successivi della Storia dell’uso tessile e industriale, della Storia dell’uso medico, dell’Uso psicotropo e del Proibizionismo. Parte poi una trattazione, a cura di Antonio Zoppetti, riguardante la Marijuana al cinema. Ma la parte più interessante per noi è ovviamente L’Hashish nei classici della letteratura, con citazioni illustri, dallo scontato Baudelaire a ben più interessanti Rabelais e Dumas.

Parte del testo (compreso il capitolo sulla letteratura) potete scaricarla free dal sito della CastelloVolante, QUI. Buona lettura!

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *