menu

L’androide Abramo Lincoln

Per voi oggi la recensione di un’opera di Philip K. Dick, della cui morte ricorre quest’anno il trentennale (e abbiamo già visto cosa ne pensa lui in proposito). “L’androide Abramo Lincoln” è un romanzo forse meno conosciuto, ma interessante .

A volte sembra difficile parlare di un romanzo di Dick senza fare riferimento alle sue vicende personali, o senza vedere, tra le righe, la rielaborazione del momento che l’autore stava vivendo. Come in altri romanzi, Dick insiste sull’argomento della malattia mentale, della reclusione in ospedale psichiatrico, dell’incapacità, da parte del malato, di relazionarsi emozionalmente con il mondo esterno.

Continua a leggere la recensione


Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *