Figlie di Pocahontas

Ho letto di recente un testo molto interessante, una raccolta di racconti scrittrici native americane. Temi importanti, stili diversi ma avvincenti, curatela ottima. Solo un’avvertenza: non consideratelo un libro da ombrellone, ma una di quelle antologie destinate a lasciare il segno. Buona lettura!

Le immagini mitiche e ampie della cultura indiana alle quali siamo più abituati si mischiano con il dolore e la consapevolezza della tragica condizione di un popolo umiliato e decaduto; e l’umiliazione descritta dalle autrici non è (o non solo) quella grandiosa legata alla congiuntura storica.
No. Le donne accettano di sporcarsi le mani, sia nella vita che nella narrativa, con la realtà delle piccole cose, che sono poi quelle decisive.

Continua a leggere la recensione

 

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *