menu

I luoghi del libro: la City Lights Bookstore di San Francisco

A San Francisco, culla del Beat prima e della rivoluzione Hippie poi, c’è una libreria molto particolare: si tratta della City Lights Bookstore, fondata all’inizio degli anni Cinquanta da Lawrence Ferlinghetti, uno dei nomi più noti del movimento Beat.

La vetrina della City Lights Bookstore

Tra gli anni Cinquanta e Sessanta la City Lights fu il ritrovo preferito dei poeti Beat, tanto che Jack Kerouac, nome più rappresentativo del movimento, la citò nel suo romanzo Big Sur (pubblicato nel 1962).

Reparto poesia

Il piano superiore della libreria è oggi dedicato alla poesia: qui ci si può sedere, leggere, discutere in un’atmosfera che negli anni si è conservata suggestiva. L’eco del fermento culturale che inondò la California negli anni Sessanta è ancora udibile tra gli scaffali e le fotografie affisse alle pareti.

Se avete in programma un viaggio a San Francisco, non dimenticate di fare visita alla City Lights Booskstore: si trova nel quartiere di North Beach, al 261 di Columbus Avenue. Buon viaggio e buona lettura!

Condividi il post

3 Replies to “I luoghi del libro: la City Lights Bookstore di San Francisco”

  1. ElenaS83 ha detto:

    Beh, non per niente è una delle librerie più celebri al mondo! 🙂 Quando sono andata a San Francisco, l’estate scorsa, non ho potuto fare a meno di farci un salto e scattare qualche foto. E poi gelatone sul molo dal famoso Ghirardelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *