menu

Rullo di tamburi: i finalisti del concorso letterario “I Ritornanti”!

Vi abbiamo chiesto di immaginare e raccontare la vostra personale idea del ritorno dalla morte: fantasma, vampiro, zombie… insomma, un qualunque revenant al servizio della vostra storia. Ne sono venuti fuori racconti di ogni genere e ambientazione, da location esotiche alle nostre cupe e inquietanti metropoli, da regni fantasy a paesini dispersi tra i picchi montani. Il ritorno dalla morte ha assunto forme e significati diversi, fino a portare al giudizio finale: quello della nostra giuria, che ha selezionato dieci racconti tra quelli giunti in redazione.

Prima di annunciare i vincitori, voglio dire a quelli che non ce l’hanno fatta di non restarci male: entro il 30 novembre, infatti, tutti gli esclusi riceveranno una scheda di valutazione in cui un editor professionista fornisce indicazioni e consigli su come migliorare il racconto e, in generale, intervenire sugli errori sistematici emersi dall’opera. Uno strumento prezioso di cui siamo certi farete tesoro.

E ora, passiamo alla classifica dei finalisti, a partire dal vincitore, o meglio… la vincitrice! Ad aggiudicarsi il lettore e-book Cybook Opus di Bookeen è infatti Gaia Marina Esposito, autrice del racconto che si è classificato primo: “L’ultima valle dell’Eden“, suggestiva (e orrorifica) istantanea ambientata in un’antica Roma dipinta come l’avrebbe fatto Giovenale. Il ritornante in questione attinge dalle antiche leggende sui vampiri della tradizione greca e romana, ma non vi diciamo altro. Lo leggerete nell’antologia!

Di seguito, il resto della classifica:

Labbra scarlatte, di Matteo Daniele Gualtieri
Un fantasy dalle atmosfere cupe, un autore con uno stile narrativo apprezzabile e poca paura dei dettagli grandguignoleschi.

L’Udjat, di Stefano Telera
Può un’eredità trasformarsi in un fardello troppo grosso? Tra inquietanti riti egizi e loschi notai, il racconto affronta anche il tema della perdita e della solitudine.

Festa con sorpresa, di Alice Fabbri
Un racconto che ribalta la prospettiva umano-vampiro e mescola squallore e sarcasmo senza risparmiare sangue ai lettori.

Alle sette della sera, di Paride Marseglia
Può il senso di colpa uccidere, tanto quanto l’arma carica di un professionista? Quando il senso di colpa prende forma e si materializza, sì: un racconto ben scritto e col giusto ritmo narrativo.

La bella addormentata, di Cettina Barbera
Tra antichi documenti, moderni archeologi e inquietanti rituali di stregoneria, una revenant tutta italiana.

Il ladro di anime, di Alessandro Domenici
A volte, essere scettici convinti non basta a salvarsi… soprattutto quando si ha a che fare con strani manufatti e singolari venditori!

Amore materno, amore eterno, di Danilo Castellano
L’amore di una madre vince tutto, perfino la morte… L’amore folle di una madre morbosa anche.

Una questione di giustizia, di Grazia Marchesini
Invidia, competizione, omicidio… Ma l’autore di un efferato delitto non ha fatto i conti col senso di colpa, capace di aprire un varco dall’aldilà.

Tu che sei diversa, di Ughetta Aleandri
Cosa accade di notte nei cimiteri, quando i morti restano soli? Poco importa, finché non viene loro voglia di tornare in mezzo ai vivi.

Complimenti agli autori selezionati, che rientreranno nell’antologia “I Ritornanti”, realizzata da Studio83 in collaborazione con CastelloVolante Editore. I finalisti e la vincitrice riceveranno, quando sarà pronta, una copia della versione cartacea dell’antologia e una copia della versione in e-book. I finalisti verranno contattati prossimamente per il regolare editing che, come sempre, svolgiamo sui testi insieme agli autori.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi relativi al confezionamento dell’antologia, che verrà rilasciata intorno alla fine di gennaio 2014. E adesso… buon Halloween a tutti! 🙂

Condividi il post

4 Replies to “Rullo di tamburi: i finalisti del concorso letterario “I Ritornanti”!”

  1. Uno dei ritornati eh eh ha detto:

    Davvero una bella iniziativa. Spero ci siano altri concorsi, magari lanciando un sondaggio tra dei temi a vostra scelta.
    Auguri ai vincitori.

    1. Danilo Castellano ha detto:

      Che bello! Sono stato selezionato! Ancora non ci credo!
      Grazie d cuore e auguri a tutti!

  2. Studio83 ha detto:

    Grazie a voi per la partecipazione! In futuro ci saranno altre iniziative simili… sarebbe bello se gli autori proponessero i temi che trovano interessanti! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *