menu

Auguri da Studio83!

Da Studio83 tanti auguri per un 2015 pieno di tantebellecose.

Aspettando il conto alla rovescia (e lo sprint dei Nuovi Propositi) salutiamo questo 2014 che se ne va ricordando il suo meglio.
…che nel nostro piccolo significa una selezione dei post più cliccati e graditi del 2014!

Tra i molti autori dei quali abbiamo parlato nella nostra rubrica Focus On – Monografie, il post su Bram Stoker è stato molto letto: la storia della sua carriera e… una morale molto interessante.

Restiamo in tema: il 2014 è stato l’anno de “I Ritornanti”, il nostro progetto letterario nato con un contest online culminato con un’antologia e una fortunata presentazione: Halloween in bilbioteca. Abbiamo parlato di tanti argomenti con l’aiuto di un esperto di zombie e vampiri, il risultato è stata una serata orrendamente bella!

Gli altri parlano di self publishing… e anche male, a volte solo per partito preso. Invece nel mondo angolsassone le opinioni sul self publishing sono utili e interessanti.

Noi, comunque, siamo al passo successivo: l’indie publishing, ovvero la pubblicazione professionale indipendente.
Siamo avanti? Certo che sì, pronti a salpare? L’indie publishing di qualità è una realtà in cui crediamo da ben sette anni.

https://studio83.info/blog/2014/02/indie-publishing-di-qualita/

Avete scritto un romanzo e non sapete bene come migliorarlo? Il nostro post sulla seconda bozza può aiutarvi a fare mente locale per una revisione mirata. Se invece avete pubblicato e le recensioni non sono esattamente quello che speravate… niente paura! Possiamo aiutarvi a capire come ricevere una stroncatura e vivere felici! Noi di stroncature ne facciamo parecchie, eppure gli autori ci ringraziano comunque: un motivo c’è e siamo pronti a rivelarlo.

Una nuova rubrica inaugurata da poco ha fatto un picco di click: Studio83 ti scrivo. Il meglio (e il peggio) delle comunicazioni che riceviamo ogni giorno, non per denigrare ma per imparare insieme come fare meglio. Il primo appuntamento riguarda l’importanza dell’accuratezza e dei dettagli non solo nella scrittura, ma anche nell’impostazione di una mail generica.

Un anno è lungo e i temi toccati sono stati tanti. Scopriteli navigando tra le tag o facendovi ispirare dal box “related post – ti potrebbero anche interessare” che trovate in coda a ogni articolo.

Detto questo… grazie.

Grazie ai lettori del blog, silenziosi ma tanti.
Grazie agli autori che hanno scelto Studio83 come compagno di strada.
Grazie a tutti coloro che abbiamo incontrato nel corso di quest’anno, che ci hanno regalato esperienze e parole, con i quali abbiamo imparato un po’ di più.

Vento in poppa, avanti tutta!

Anno Nuovo

Indovinami, indovino
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto, o metà e metà?
“Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo del lunedì
avrà sempre un martedì.
Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno”.

Gianni Rodari

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *