Le variazioni Gernsback

Oggi segnaliamo un’antologia fresca di stampa, pubblicata da Edizioni Della Vigna e curata da Gian Filippo Pizzo, Walter Catalano e Luca Ortino: “Le variazioni Gernsback“.

Il genere è la fantascienza e l’argomento che lega i racconti è un tema particolare: la musica.

Dal sito dell’editore:

“Il fantastico si può ispirare agli aspetti più svariati della nostra vita o della nostra cultura: non è difficile trovare storie che si rifanno alla matematica, all’astronomia, all’economia, alla gastronomia, alla pittura… e sì, persino alla musica.
Questa antologia comprende undici racconti tra il fantastico, l’orrore e il fantascientifico, ma tutti con il denominatore comune dell’arte di Euterpe.
Incontrerete violinisti robot, parteciperete a un’inedita riunione dei Beatles e a gare di tango la cui posta è la vita, scoprirete il vero significato della musica di Mozart e il segreto delle composizioni di Sainte-Colombe, vi preoccuperete per le potenzialità del circuito di Macauley. Sarete su Marte per ricreare un’opera presentata alla Fenice di Venezia, vi ritroverete con Cortot, Rubinstein e Lipatti al concorso pianistico di Vienna del 1934, conoscerete spiriti buoni e malvagi demoni che si dilettano con pianoforti o bassi e chitarre, cercherete di comunicare con gli alieni tramite sinfonie di colori.”

I racconti sono undici e… ci siamo anche noi di Studio83: Giulia Abbate con “Sinfoniade” e Elena Di Fazio con “L’ultima milonga”.

L’antologia è disponibile sia in cartaceo che in diversi formati e-book. Buona lettura!

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *