Marzo e aprile 2015: I post di Studio83

Di cosa abbiamo parlato in questi ultimi due mesi?

Abbiamo iniziato il mese di marzo con una nuova recensione (leggi la recensione di “The beach – L’ultima spiaggia” di Alex Garland) e parlato di come informarsi sull’interlocutore prima di inviare una mail a qualcuno (“Studio83, ti scrivo: informarsi sull’interlocutore“); abbiamo scelto come classico del meseIl lupo della steppa” di Hermann Hesse e parlato di come nasce un e-book nell’articolo “E-book: genesi di un libro digitale“.

Abbiamo poi festeggiato gli otto anni di Studio83 con un e-book: “Scrivere: ecco i segreti della creatività”. L’e-book condensa otto anni di articoli e tecniche su come affrontare la pagina bianca, liberare la creatività, concentrarsi, pianificare un romanzo, creare dei personaggi… insomma, un vero e proprio manuale di scrittura creativa. L’e-book è in omaggio: per scaricarlo non basta che iscriversi alla nostra mailing list.

Il mese di marzo si è infine concluso con un’altra recensione: leggi la recensione di “Squarcio” di Andy Ben.

Ad aprile abbiamo immediatamente segnalato l’antologia “Ma gli androidi mangiano spaghetti elettrici?, raccolta di racconti fantascientifici ispirati al tema dell’Expo 2015, mutrire il pianeta (e il futuro).

È stata poi la volta di un’altra recensione: leggi la recensione di “22/11/63” di Stephen King.

Abbiamo segnalato la convention Milano Fantamagica e Giulia Abbate ci ha fatto il resoconto di una sua bellissima esperienza: parlare di scrittura e fantascienza ai ragazzi delle scuole medie (“Una giornata alle medie“). Sempre in tema di Milano Fantamagica, ecco il resoconto di una conferenza tenuta da Luciano Sartirana su “La struttura del racconto fantastico“.

Per la rubrica “Esordiamo!”, nuova recensione: “Gioia – carezze e frustate sull’anima” di Daniela Pirisi; poi abbiamo scelto il classico del mese di aprile: “Delitto e castigo“.

Abbiamo consigliato alcune letture in merito al centenario del genocidio degli Armeni e posto alcune domande e riflessioni sul prezzo degli e-book dopo il tanto atteso abbassamento dell’Iva.

Per ora è tutto: ci vediamo a maggio! 🙂

 

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *