menu

Romanzi sul Natale – Consigli di lettura

E siamo arrivati a ridosso del Natale! Per riprendersi nei prossimi giorni dopo le scorpacciate natalizie, niente di meglio che sedersi accanto all’albero addobbato su una comoda poltrona e leggere un libro che sia in tema con le festività correnti. Ecco quindi i nostri consigli di lettura sul Natale, accompagnati, stavolta, anche da

i migliori auguri di buone feste da parte di Studio83! ^__^

Canto di Natale, di Charles Dickens. “Canto di Natale” è una toccante parabola, una storia emozionante e devastante nella sua semplicità; Dickens unì i canoni del racconto gotico e della ghost story alla sua personale idea sulla povertà e lo sfruttamento, generando un classico ancora oggi amato e letto in tutto il mondo. Quando uscì, nel 1843, ebbe un immediato e incredibile successo; scrittori del calibro di Robert Louis Stevenson osannarono l’opera e la critica è rimasta concorde, a quasi due secoli di distanza, nel definirlo un capolavoro.

La piccola fiammiferaia, di Hans Christian Andersen. Fiaba tristissima e devastante, come nella migliore tradizione di Andersen, che racconta la storia di una bimba costretta a vendere fiammiferi per strada la notte di Capodanno. I suoi fiammiferi si rivelano magici e, quando li accende uno alla volta per scaldarsi, le mostrano ciò che la piccola sogna: un caldo Natale, tavole imbandite, infine la sua amata e defunta nonna, un’apparizione collegata alla stella cadente che la bambina ha appena visto in cielo. Un libro che si conclude con gli occhi gonfi di lacrime, ma che ci ricorda, a tanti anni di distanza, che il Natale non è un momento felice per tutti.

Il Natale di Poirot, di Agatha Christie. Cambiamo decisamente genere con questa avventura natalizia di Hercule Poirot, l’investigatore di Agatha Christie, chiamato a risolvere il complesso omicidio dell’anziano Simeon Lee, ricco e imprevedibile capofamiglia morto in strane circostanze durante una riunione familiare poco prima di Natale. Tra parenti e amici che non sono chi dicono di essere, l’investigatore dovrà trovare il bandolo della matassa e risolvere il caso.

The Polar Express, di Chris Van Allsburg. Romanzo per ragazzi illustrato dallo stesso autore, e divenuto celebre anche per la versione cinematografica in CGI con Tom Hanks protagonista, racconta il viaggio di un bimbo su un magico treno natalizio. Una parabola sulla magia del Natale nell’infanzia e su come essa si perda prima o poi, con l’ingresso nell’età adulta.

Le lettere di Babbo Natale, di J.R.R. Tolkien. Il celeberrimo autore de “Il signore degli anelli” raccolse una serie di fittizie lettere scritte da lui e firmate da Babbo Natale, che inviava ogni anno ai suoi quattro figli. Storie piene di umorismo e personaggi immaginari, piccoli racconti fantastici che richiamano anche eventi storici drammatici come la Seconda guerra mondiale (trasformata da Tolkien nella battaglia di Babbo Natale contro i Goblin).

Fuga dal Natale, di John Grisham. Se invece il Natale è una festa che proprio non sopportate, questo romanzo di John Grisham racconta il tentativo della famiglia Krank di sfuggire ai classici festeggiamenti e investire altrove la somma che avrebbe speso tra regali, addobbi e cene. Ma l’impresa si rivela più ardua del previsto: Grisham, noto per i suoi legal thriller, parla dell’aspetto più controverso del Natale, il consumismo a tutti i costi.

Natale5

Buona lettura!

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *