menu

Il duro lavoro della scrittura – Ipse Dixit

Non scoraggiatevi perché la scrittura comporta un sacco di lavoro meccanico. Va fatto, e non c’è via d’uscita. Ho riscritto “Addio alle armi” almeno cinquanta volte. Dovete continuare a lavorarci su. La prima bozza di qualunque cosa è una porcheria. Quando si inizia a scrivere il divertimento è tutto per se stessi e mai per il lettore, ma una volta imparato il mestiere il vostro obiettivo sarà convogliare tutto verso chi legge, così ricorderà la storia non come qualcosa che ha letto, ma qualcosa che gli è accaduto davvero. È quello il vero test della scrittura.

(Ernest Hemingway)

 

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *