menu

Giugno 2017: i post di Studio83

Giugno è al termine: eccoci per il nostro consueto riepilogo dei post del mese!

Abbiamo iniziato con un approfondimento sull’ultima Italcon, convention annuale di letteratura fantascientifica italiana che quest’anno si è tenuta in quel di Chianciano. Per noi è stata un’occasione per parlare di Futuro Presente, la collana che curiamo per Delos Digital: del nostro lavoro come curatrici e di come gestiamo la selezione dei testi e l’editing insieme agli autori. [Leggi: Studio83 alla Italcon 2017 per Futuro Presente – Ecco come è andata!]



Per la seguitissima rubrica “Appunti di editing”, abbiamo parlato di infodump attraverso una panoramica più ampia su questo errore stilistico, trovando mezzi e spunti per evitarlo. [Leggi: L’infodump: una panoramica e tutti gli strumenti per evitarlo]

Successivamente abbiamo recensito il romanzo “Lasciami entrare” di John A. Lindqvist, caso editoriale del 2008 [Leggi: Lasciami entrare di John A. Lindqvist – Recensione] e abbiamo stilato i mensili consigli di lettura, stavolta incentrati sul particolare genere del romanzo di formazione [Leggi: Romanzi di formazione – Consigli di lettura].

È stato poi il turno di un’altra recensione: quella a “Cleopatra – L’ultima regina” di Ernesto Speroni, un romanzo decisamente intrigante [Leggi: “Cleopatra – L’ultima regina” di Ernesto Speroni – Recensione].

Il classico del mese di giugno è stato un celebre romanzo di Louisa May Alcott: “Piccole donne”, opera del 1868 dalla particolare storia editoriale [Leggi: Piccole donne – Un classico al mese].

Infine… abbiamo concluso con una bella citazione da William Faulkner sull’importanza della lettura nell’acquisizione della tecnica scrittoria [Leggi: Ipse dixit: leggete!].

Per giugno è tutto, alla prossima settimana!

Salva

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *