menu

Letture estive: cinque storie di viaggio! Consigli di lettura

Siamo nel pieno dell’estate e insieme al solleone cresce anche la voglia di fuggire, di leggere, di fuggire leggendo e di leggere di fughe.

E cosa meglio dei libri di viaggio possono servire allo scopo?
Abbiamo scelto cinque titoli per spiccare il volo e partire con la mente: si parte!

L’antica arte di trovare la strada

Tristan Gooley

Un libro ricco di consigli per imparare a orientarsi in qualsiasi ambiente, dalla città al deserto, senza l’uso di strumenti. Senza il GPS, senza navigatori web o satellitari, senza mappe e senza bussole: “semplicemente” osservando, usando i sensi con più attenzione per decifrare i segni dell’attvità naturale intorno a noi. Non è un compito facile, ma l’autore ci rassicura, ci racconta i suoi segreti, e ci espone la sua “filosofia della navigazione”: non è solo un modo per non perdersi, ma anche la strada di una ritrovata connessione con il mondo che ci circonda, e con il desiderio di tornarvi, che abbiamo dentro di noi.

Clamore in Asia

Claudia Moreschi

Moreschi è una viaggiatrice attenta e capace di meravigliarsi, e in questo libro ci racconta del suo lungo viaggio nel Sud Est asiatico. Una reazione a una vita percepita improvvisamente come grigia e troppo stretta, una partenza senza il biglietto di ritorno, un racconto autoprodotto del viaggio tra Bangkok, Laos, Cambogia e Singapore, pieno di dettagli interessanti e con uno sguardo rivolto sia all’esterno che all’interno di sé stessi, come da migliore tradizione del racconto di viaggio classico, che è una scoperta, ma anche, in un certo senso, un ritorno.

La ragazza che camminava scalza

Claudio Galli

In questo romanzo autopubblicato il viaggio è raccontato in una sua accezione un tempo predominante in Europa, e oggi meno presente: il pellegrinaggio a piedi. Sul cammino di Santiago si intrecciano storie e personaggi che si confrontano lungo la strada e danno vita a dialoghi avvincenti, in una dimensione che sembra persa, ma che esiste ancora se la vogliamo recuperare.
Galli fa parte del gruppo The Libers, autori self publisher organizzati in “batteria”. Ne abbiamo parlato in occasione dell’intervista a Biagio Veneruso, fondatore del gruppo The Libers: Speciale self publishing: l’importanza del gruppo dei pari

Le vie dei canti

Bruce Chatwin

Molto più di un libro di viaggio: un saggio, una teorizzazione, un’analisi, una ricerca sulla condizione umana attraverso la scoperta di pratiche e tradizioni di uno dei popoli più misteriosi del mondo: quello degli aborigeni australiani. Chatwin vive con loro, apprende i loro miti e li racconta con rispetto, a volte facendo una sorta di confronto con alcune delle scritture più importanti della storia occidentale. Il tutto in una narrazione affascinante e indimenticabile. Abbiamo parlato di Bruce Chatwin anche in questo post: Bruce Chatwin, (quasi) trent’anni dopo

Nelle piaghe del leone

Selene Verri

Un salto nel bel mezzo della guerra contemporanea: la giornalista Selene Verri viaggia nel territorio straziato del Kurdistan, dove la guerra fa parte della vita e in un certo senso delle “abitudini” di molte persone. E sono le persone che rendono i racconti di Verri così vividi, interessanti e a volte persino divertenti, insieme al suo stile colloquiale e autoiroico, che ce la fa sentire vicina, “una di noi” nel bel mezzo di incontri con guerriglieri e scambi umani i più vari  avventurosi. Una di noi lo è fino a un certo punto, però: perché sulla storia e sulle particolartà dei curdi Verri è molto preparata. La sua cultura traspare dal modo semplice e diretto in cui ce la trasmette.
Questo titolo fa parte della collana Delos Passport: tanti racconti e reportage di viaggi contemporanei, in ebook, al prezzo di un caffè. Qui tutte le uscite: Delos Passport – Racconti di viaggio

E se questi cinque libri non ti bastano, eccone altri: Libri sui viaggi – Consigli di lettura di Studio83

Buon viaggio tra mille meravigliose pagine!

 

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *