12 ottobre in tre ricorrenze: consigli di lettura!

Il 12 ottobre è una giornata decisamente “affollata”: ci sono tre ricorrenze importanti, foriere di riflessioni e di approfondimento. E di lettura!

Da qualche anno, il Columbus Day non è più lo stesso: alle celebrazioni per la “scoperta dell’America da parte di Colombo, che il 12 ottobre 1492 sbarca con le sue Caravelle nel continente che l’Europa ignorava, si sovrappongono le rivendicazioni sempre più forti e da sempre condivisibili delle popolazioni native americane. Il 12 ottobre è il momento in cui inizia il genocidio al quale le genti native sono a stento sopravvissute: ed è quindi ricelebrato come Giorno della Resistenza Indigena, il Día de la Resistencia Indígena.

Consiglio di lettura: “La conquista dell’America – Il problema dell’Altro” di Tzvetan Todorov

“Voglio trattare della scoperta che l’io fa dell’altro”. Nel secolo che segue il primo viaggio di Cristoforo Colombo, le regioni dei Caraibi e del Messico sono lo scenario di avvenimenti fra i più sconvolgenti della storia degli uomini. Tzvetan Todorov ripercorre quelle vicende, leggendole attraverso le più famose cronache e relazioni di Cortés, Las Casas, Duràn, Sahagùn, non tanto quanto incontro-scontro fra due civiltà, quanto come scoperta e impatto.

LEGGI ANCHE LA RECENSIONE DI GIULIA ABBATE, nel post “E se a Colombo fischiassero le orecchie?”

LINK DA BOOKDEALER, la piattaforma delle librerie indipendenti

Il 12 ottobre di quest’anno festeggiamo anche un momento più gioioso, quello dedicato ad Ada Lovelace, invetrice della programmazione, e per estensione dedicato al contributo e alle presenza (sempre osteggiata!) delle donne nella scienza. L‘Ada Lovelace Day non ha un giorno fisso, viene fissato di volta in volta, in autunno. Nel 2021 cade il 12 di ottobre.

Consiglio di lettura: “Scienziate nel tempo – Più di 100 biografie” di Sara Sesti e Liliana Moro.

Cento scienziate tenute in ombra per secoli vengono restituite alla memoria: le matematiche Maria Gaetana Agnesi, Emmy Noether e Maryam Mirzakhani, prima donna a ricevere la medaglia Fields; le astronome Vera Rubin e Jocelyn Bell-Burnell, scopritrici della materia oscura e delle pulsar; le economiste Rosa Luxemburg, Joan Robinson e Elinor Ostrom, attente alle questioni politiche e sociali. Ampio spazio è dedicato alle Nobel – da Marie Curie a You-you Tu – e alle donne cui il premio è stato negato, come Lise Meitner e Rosalind Franklin. Un’attenzione particolare è rivolta alle scienziate italiane, da Laura Bassi e Anna Morandi-Manzolini, prime docenti universitarie nella Bologna del Settecento, a Ilaria Capua e Fabiola Gianotti, prima donna a dirigere il Ceni di Ginevra, passando per Margherita Hack e Rita Levi Montalcini.
Un itinerario lungo la storia della scienza e dell’istruzione femminile che mette in luce figure per troppo tempo ignorate o sottovalutate.

LINK DA BOOKDEALER, la piattaforma delle librerie indipendenti

Ultimo ma non ultimo, anche Google ci ricorda oggi con un doodle il compleanno di Eugenio Montale, Premio Nobel per la Letteratura nel 1975, definirlo poeta sarebbe riduttivo: fu scrittore, traduttore, intellettuale, critico, filosofo, giornalista. Fondatore dell’ermetismo e noto per ricorrere nei suoi versi a immagini nitide: e il fatto che le due cose non siano in contraddizione ci dà già l’avvio per interessantissime riflessioni!

Consiglio di lettura: “Quaderno di traduzioni”, Eugenio Montale, a c. di Enrico Testa

Leggere importanti autori della poesia di varie epoche e letterature nella versione di Eugenio Montale è già di per sé un’avventura affascinante, sorretta peraltro da una certezza: quella di poterli ritrovare in versi perfettamente leggibili in italiano come autentica grande poesia.

LINK DA BOOKDEALER, la piattaforma delle librerie indipendenti

Il calendario, si sa, è solo un pretesto: ogni giorno è buono per imparare cose nuove, e le ricorrenze ci permettono di condividere interessi, trovare approfondimenti e venire a conoscenza di nuovi percorsi.

Buone letture! 🙂

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *