Bacheca del blog

…AND A HAPPY NEW YEAR

L’anno nuovo è alle porte, tra poche ore prenderanno il via i festeggiamenti e la Capitale è già stata presa d’assedio da legioni di turisti armati di macchina fotografica; non ci resta che fare gli auguri a tutti voi, che sia un anno pieno di sorrisi, tanti soldi, fidanzate/i per i/le single e, per tutti gli scrittori, di grandi occasioni.

BUON ANNO DA STUDIO83!

“Esordiamo!” : update

Da quando l’abbiamo inaugurata, qualche mese fa, la nostra iniziativa “Esordiamo!” ha riscosso un buon successo tra gli esordienti, che ci hanno contattate numerosi, come dimostrano le tante recensioni  pubblicate.  Da parte nostra, siamo davvero contente che “Esordiamo!” stia andando così bene!

Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti gli scrittori che ci hanno contattate: per la fiducia che hanno riposto nel nostro giudizio, che spero sia stata ripagata con il nostro atteggiamento aperto, a volte un po’ “rude”,  ma sempre sincero e mosso dalle migliori intenzioni; non meno, per il riscontro che ci hanno dato in tanti, con email, PVT, telefonate e messaggi sul blog.

A fronte di una maggioranza di autori attenti e presenti, c’è stata una minoranza di scrittori “distratti”: dopo averci contattate e aver ottenuto una recensione, non ci hanno fornito alcun riscontro, fosse anche l’avviso di aver letto ciò che riguardava loro, e spesso, nonostante le sollecitazioni, hanno preferito non commentare la recensione né linkarla o segnalarla in alcun modo.

Non nascondo di aver provato un po’ di delusione. Il fatto che l’iniziativa sia gratuita non significa che non spendiamo tempo e impegno nelle recensioni, né che il nostro lavoro abbia meno dignità di una prestazione pagata.

Questi episodi, però, sono stati anche un’occasione di riflessione e un modo per cercare di migliorare il nostro servizio. Perciò, abbiamo stilato un breve regolamento, che ribadisce in modo più preciso i termini dell’iniziativa: in sostanza non c’è niente di nuovo, tranne una maggiore chiarezza che, spero, darà più certezza e serenità alle due parti e garantirà… amicizia lunghissima!

Ovviamente, il regolamento non è retroattivo: diventa valido per tutte le opere che da ora in avanti gli scrittori sceglieranno di inviarci.

Come leggerete, le condizioni dell’iniziativa privilegiano lo spazio del blog per i pareri e le opinioni degli scrittori. Voglio però ringraziare di nuovo tutti gli autori che ci hanno scritto email in forma privata, e ribadire che la nostra scelta di privilegiare dibattiti pubblici non toglie nulla, in alcun modo, alle loro manifestazioni di stima e ai saluti, che continuano a renderci supercontente!

Arriva l’autunno

Ho pensato di cambiare un po’ i colori del layout, tanto per abituarci al fatto che l’estate è finita. Come tracce della passata stagione, ho lasciato alcuni titoli del blog in rosa, così saranno caratterizzati anche cronologicamente.

Su, non piangete per la dipartita di agosto… Per quanto mi riguarda, sono STRAfelice (lo so, sono un gufo) mentre Elena è in lutto. Ma tant’è: a settembre è tempo di migrare e verso ognissanti manicotto e guanti, e in questi tre mesi, in cui il nostro emisfero si prepara ad affrontare i grandi freddi, un po’ del saturo rosso autunnale ce lo godiamo anche qui.

…e dato che vivo a Milano, mi sa che è l’unico colore che vedrò per un bel po’…

G.

Torniamo operativi

L’estate sta finendo e un anno se ne va, cantava Righeira nel lontano ’85. E così, dopo sole, mare, gelati, flirt estivi e un inseguimento da parte della Municipale su via Flacca nel mitico giorno di Ferragosto, torniamo operativi e carichi di energie (con qualche lacrima occasionale, come nella pubblicità di Costa Crociere).

E siccome l’estate è, a quanto si dice, il momento in cui i lettori danno il meglio di sé, riapriamo i battenti chiedendovi cosa avete letto di bello quest’estate, cosa vi è piaciuto e cosa, invece, sconsigliereste agli altri.

Ben ritrovati! 🙂

Elena

Buone vacanze

Salve a tutti!

Il caldo incombe, agosto incede e l’intera Italia sta per riversarsi sulle autostrade nella consueta sinfonia estiva di clacson e imprecazioni. Anche noi stiamo per tuffarci in questo bagno di traffico: da questo week-end, infatti, Studio83 appende il tradizionale cartello “Chiuso per ferie”, in attesa di riaprire i battenti verso la fine del mese.

Vi lasciamo una piccola anticipazione sulle prossime due recensioni per la rubrica “Esordiamo!“, che per motivi tecnici non abbiamo potuto inserire adesso: si tratta di “Re Kappa” di Luciano Pagano (interessante prova di narrativa sperimentale) e “La banda del grano” di Fabrizio Bianchini (perfetto per chi ama le atmosfere nostalgiche che sanno colpire dritto al cuore). Sono entrambe letture che, nel frattempo, vi consigliamo.

E ora, a mo’ di saluto, vi lasciamo una citazione da uno dei più grandi autori del ‘900. Di chi si tratta? Beh, non è difficile indovinarlo, ma è sempre meglio di niente per vincere la noia estiva. Buone vacanze a tutti!

 

” Una creatura di nome Zog arriva sulla Terra su un disco volante per spiegare come evitare le guerre e curare il cancro. Porta queste sue informazioni da Margo, un pianeta i cui abitanti conversano tra loro emettendo scoregge e ballando il tip-tap. Zog sbarca di notte nel Connecticut. Ha appena messo piede a terra che vede una casa in fiamme. Vi si precipita dentro, scoreggiando e ballando il tip-tap, per avvertire gli abitanti del terribile pericolo che corrono. Il padrone di casa gli spacca il cranio con una mazza da golf.”


GRAZIE MILLE!

…in due mesi di blog, abbiamo già superato le MILLE VISITE!

Ringraziamo di cuore tutti i visitatori del blog, e speriamo di continuare così!

Quando il Grande Demone Celeste si arrabbia

Salve a tutti! Per prima cosa, ci scusiamo se dall’apertura del blog non abbiamo scritto più nulla. Siamo purtroppo stati vittima di un attacco a fuoco incrociato da parte della malasorte (o, per dirla alla Ai Yazawa, del Grande Demone Celeste) e i nostri pc hanno subito guasti vari (naturalmente in contemporanea, tanto per convalidare la legge di Murphy); adesso però molti problemi sono stati risolti e il blog di Studio83dovrebbe essere aggiornato a cadenza regolare.

Come abbiamo spiegato in apertura, la nostra associazione ha, tra i vari scopi, quello di creare un punto di aggregazione per autori esordienti; una piccola piazza virtuale, insomma, nella quale parlare di argomenti che hanno a che fare con la cultura editoriale, con la letteratura in generale e con i problemi che affliggono gli autori. Speriamo sinceramente di riuscire a creare un ambiente interessante e ricco di spunti.

Studio83 non si esaurisce affatto nei servizi di editing, correzione di bozze e assistenza in itinere; come avrete modo di vedere se ne avrete voglia, proporremo interviste, articoli e rubriche. Ed è proprio una rubrica che vogliamo presentarvi oggi, un’idea partorita da una delle nostre collaboratrici che speriamo sia apprezzata dagli scrittori di passaggio.

Sappiamo che l’attività della scrittura, oltre a portare gioie e dolori nel campo della gratificazione personale, porta soprattutto dolori dal punto di vista fisico: si sta sempre seduti, spesso in posizioni sbagliate, si tende a mangiucchiare mentre si scrive e, per chi fuma, ad accendersi una sigaretta dopo l’altra.

La nuova rubrica, intitolata “La sana scrittura”, proporrà piccoli consigli pratici per chi scrive: in che posizione sedersi, come evitare le conseguenze di un’attività così sedentaria, come non rovinarsi gli occhi con lo schermo del pc, ma anche cosa mangiare e bere per mantenere la mente lucida mentre si lavora e come evitare di fumare troppo.

Naturalmente “La sana scrittura” sarà un intermezzo fra discussioni e argomenti più, diciamo così, seri; speriamo tuttavia che questa piccola iniziativa possa esservi in qualche modo utile (come si suol dire, mens sana…).

Molto bene; detto questo, salutiamo tutti con affetto e rinnoviamo la preghiera al Grande Demone Celeste di lasciare in pace i nostri pc (sperando che non lo prenda come un invito a infierire direttamente sui nostri corpi…).

Alla prossima! 🙂

Nasce Studio83!

Lo scrittore, si sa, è vittima di numerose e stupide leggende da sfatare; la prima di queste lo vede come persona insicura, sensibile e sola, rinchiusa nel proprio antro a mettere su carta intime emozioni.

Chiunque abbia mai preso la penna in mano sa che non è così. Scrivere è un percorso che necessita di tecnica, intelligenza, arguzia.
Soprattutto, nulla è più sbagliato che immaginare lo scrittore come solo: chi scrive sa bene quanto sia importante avere un altro paio d’occhi sulla propria opera.

Il confronto è una delle parole chiave che tutti gli autori  le autrici, esordienti o meno, devono tenere bene a mente.

Per chi è esordiente, però, spesso è difficile trovare qualcuno che possa fungere da sguardo per così dire “altro” sulla propria opera.
Qualcuno è fortunato e ha amici competenti che condividono la stessa passione; altri, invece, se la devono cavare da soli.

STUDIO83 nasce dalla volontà di creare, per la rete degli esordienti, un servizio efficiente che offra quella consulenza spesso impossibile da trovare. Una consulenza che sia approfondita, disinteressata, e che possa strutturarsi come una forma di collaborazione in itinere con chi ama scrivere e vuole pubblicare opere di qualità.

Questo blog, in particolare, è lo spazio che noi di STUDIO83 speriamo di  condividere con gli esordienti, una zona sociale che vada oltre la rigida struttura del sito web.

Un po’ emozionate dall’avventura che abbiamo appena intrapreso, dunque, issiamo le vele e citiamo ancora quella splendida frase di Conrad che abbiamo scelto come motto: “L’artista è un uomo d’azione“. Forza e coraggio a tutti!

Studio83