Concorsi Letterari

CHICK REVENGE

In questi ultimi anni, si è andata affermando la cosiddetta chicklit, ovvero un genere letterario prettamente femminile (sia per quanto riguarda le autrici, che le lettrici) dedicato alle avventure professional-sentimentali di una nuova eroina: la cittadina in carriera, preferibilmente giovane, che si barcamena tra ozio e negozio con una forte dose di ironia, leggerezza e di caro, vecchio romanticismo old style travestito da un cinico disincanto pronto a crollare al primo sospiro di maschio dotato di creanza.

 


Sull’onda di successi come “Sex and the city”, “Il diavolo veste Prada” e  la saga dello shopping “con mia sorella/con tua sorella/con il baby/con ennio annio”  della Kinsella, ARPANET , sempre dinamica e piena di idee, lancia un nuovo progetto di “proselitismo autoriale”: CHICK CULT.

Se siete scrittrici, e avete voglia di lasciare da parte per un po’  sillogi poetiche e trattati di filosofia quantica per dedicarvi alla scoperta del vero amore della ragioniera Debbora, affrettatevi. E vinca la più magra!

p.s. A scanso di equivoci, tanto per non far incacchiare nessuno, annuncio che sto pensando di partecipare anch’io. Tra un ciclo e l’altro, ovvio.
p.p.s. Sempre a scanso di equivoci: sto scherzando. That’s humour, baby. A meno che non si parli di propaganda violenta, ogni genere letterario ha un suo valore e obbedisce alle proprie leggi, il rispetto delle quali non è scontato, in nessun caso.  Quindi, auguri a CHICK CULT!,  e vedremo cosa verrà fuori dalla penna delle scrittrici italiane, che giusto quello possono fa’, a parte la calzett… va bene, la smetto, perseverare è diabolico.

WONDER GIRLS

Finalmente ho messo in pratica l’idea rivoluzionaria che mi frullava per la testa: ho creato due nuovi account, uno per me e uno per Elena, con cui potremo postare e commentare senza doverci firmare ogni volta. Considerato che sono la webmaster dell’associazione, devo dire che questa volta ho superato me stessa. Aiuto!



Oltre alla segnalazione “di servizio”, ho qualche  altra notiziola.
Parteciperemo anche noi alla Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma “Più Libri Più Liberi“:  scrittori o lettori voi siate, segnalateci se passate di lì. Per ora, causa montagna di lavoro, non abbiamo preparato nulla, ma non escludo si possa organizzare un incontro chez Studio83.

Io sarò alla fiera per diletto, oltre che per lavoro,  dato che risulto tra i finalisti del concorso letterario “Aiutare i bambini CIFA bene”. Dato che ho partecipato al concorso grazie alla segnalazione di Elena, devo ringraziare la sua attenzione e il suo instancabile editing!
Tutti coloro che avessero partecipato al concorso (mi auguro tanti, dato che l’iniziativa è benefica), potranno trovare la lista dei selezionati per la pubblicazione QUI. In bocca al lupo a tutti!

“Chi si loda s’imbroda”: voglio riequilibrare la bilancia e parlare un po’ della mia collega, in queste ultime settimane imbarcatasi in una carambola di imprese lavorative come editor ed esperta di comunicazione.
La mia vecchia sta collezionando un cursus honorum di tutto rispetto: è andata bene al Premio Italia, si è piazzata all’Alien, è stata pubblicata da Fantascienza.com (con relativi complimenti) e su Oltrecosmo, ha vinto la Sviccata,  è stata pubblicata dalla grande ROBOT e fa attualmente parte della giuria per l’ultima edizione della Sviccata.

Voglio farle tantissimi auguri – e minacciarla di morte violenta se si azzarda a mancare al Premio Odissea: ha tutti i numeri per farcela, senza contare  “le ortopanoramiche… la genealogia dei cavalli…”

ARPANet: Eros e Amore

Una nuova iniziativa editoriale per ARPANet: fino al 6 gennaio 2008 ognuno potrà candidare i propri testi per la pubblicazione nella nuova collana double-face “Eros e amore”.

Per maggiori informazioni, qui anche il  comunicato in PDF della casa editrice!

Orme Gialle

Se siete amanti del poliziesco e avete racconti di questo genere nel cassetto, il Premio Orme Gialle è quello che fa per voi – a patto che vi affrettiate: il termine ultimo per la consegna degli elaborati è il 31 ottobre prossimo.

Il genere giallo è qui inteso nella sua accezione più ampia: giallo classico, poliziesco, noir, mystery, thriller ecc. Gli elaborati devono essere inediti; ogni autore può partecipare con più racconti, pagando per ognuno di essi una tassa di iscrizione di 20 euro.

Gli elaborati dovranno avere una lunghezza minima di 5000 battute e una massima di 30000, spazi esclusi.

Trovate bando in pdf e regolamento sul sito di Orme Gialle… In bocca al lupo, mie care signore Fletcher!

Elena^^

Premio Oltrecosmo 2007

Fantascientisti italiani, siete chiamati a raccolta!

Il prossimo 30 ottobre scade l’edizione 2007 del Premio Oltrecosmo, dedicato appunto a racconti di fantascienza (e SOLO fantascienza: il resto del fantastico è escluso, quindi niente horror, fantasy ecc).
I racconti devono avere una lunghezza massima di 20.000 caratteri (spazi inclusi) e – importante – saranno accettati solo se inviati nei seguenti formati: .odt (OpenOffice), .rtf (RichTextFormat) e .pdf (Adobe).

Se siete interessati, leggete attentamente il bando sul sito del concorso. In bocca al lupo, e (per restare in tema fantascientifico) pace e prosperità! 😛

Elena

Premio Calvino

Il non aver mai pubblicato è un cruccio per molti esordienti. E ancor più lo è avere un romanzo nel cassetto senza sapere bene come e dove tirarlo fuori. Grazie al premio Calvino, però, entrambe queste condizioni potrebbero rivelarsi un vantaggio… Come? Scopritelo leggendo il bando.

La città del terrore

In un panorama horrorifico monopolizzato da correnti nippoamericane, il portale Horrorlandia rilancia l’horror all’italiana (perché, checché si dica, in questo campo il nostro paese ha una lunga tradizione spesso dimenticata! ^__^)

Horrorlandia bandisce infatti il concorso “La città del terrore“, dedicato a racconti che non superino le 2000 parole e che, come si legge nel bando, “…dovranno rispettare il tema del concorso e cioè essere ambientati in una città italiana, meglio se la vostra città. Nel racconto dovranno esserci riferimenti precisi ad essa, magari con una breve descrizione collocata dove vorrete.”

Horroristi italiani, fatevi sotto! Per maggiori informazioni, in fondo a questa pagina troverete il bando completo.


Generazioni al femminile

La casa editrice Progetto Cultura avvia un filone tematico avente come soggetto le storie di donne.
La piccola casa editrice romana lancia infatti una nuova collana editoriale, “Generazioni al femminile”, in grado di accogliere narrazioni sulle donne. La scrittrice Elisabetta Bilei è stata nominata curatrice.

“Generazioni al femminile” è incentrato sulla figura della donna analizzata da molteplici sfaccettature. Non è una collana rosa ma uno spazio lasciato alla freschezza e all’innovazione dell’essere donna, oggi.

Segnaliamo anche che Progetto Cultura 2003 ha bandito un concorso letterario promosso dal CIFA Onlus, il Premio Letterario CIFA ONG For Children – Aiutare i bambini CI FA bene. La scadenza è prevista per il prossimo 30 giugno; per maggiori informazioni, vi rimandiamo al bando (in pdf).

Premio Odissea

Ancora narrativa di genere per i concorsi qui segnalati: stavolta parliamo del Premio Odissea, trofeo nuovo di zecca che andrà a sostituire il vecchio Premio Fantascienza.com.

Il concorso è aperto a romanzi di genere fantascienza e fantasy, inediti e in lingua italiana. Non ci sono veri e propri limiti sulla lunghezza delle opere.

Il premio è bandito dall’associazione Delos Books e la scadenza è prevista per il prossimo 31 dicembre.

Per chi fosse interessato a tirar fuori il manoscritto dal cassetto, qui c’è il regolamento completo. In bocca al lupo!

Concorso di narrativa fantasy

La casa editrice Montag indice la prima edizione del Concorso “Regno di Aquilonia” dedicato a romanzi fantasy.

I romanzi dovranno avere una lunghezza di massimo 500 cartelle, per 2000 battute l’una spazi compresi. E’ accettato ogni genere di fantasy.

E’ prevista una tassa di partecipazione di 25 euro per ogni romanzo inviato; in compenso, per il primo classificato c’è in palio la pubblicazione con relativo contratto editoriale, royalties e quant’altro (un’ottima occasione, dunque!)

Per maggiori informazioni, qui trovate il bando in pdf. In bocca al lupo!