Copyleft

La SIAE e i trailer

Riporto da Fantascienza.com una notizia che definire sconcertante è poco: la SIAE ha cominciato a chiedere a diversi siti web un pagamento, e un pagamento piuttosto alto, per poter visualizzare trailer cinematografici. Cioè bisogna pagare per poter fare pubblicità.

read more

Ancora sulle librerie: una visione

Ciao a tutti! Nel post precedente Elly ha dato voce a un’amara riflessione sullo statuto dei supermercati del libro: principalmente, sull’efffetto disastroso che hanno sulla qualità generale del mercato del libro. Parliamo di qualità dei titoli promossi, ma parliamo anche di qualità di un servizio di consulenza del cliente e di cura dei cataloghi editoriali, e di qualità di lavoro. I mega bookstore, infatti, si servono sempre più spesso di personale interinale, giovane e motivato, certo, ma anche sottopagato e fatto lavorare in condizioni disastrose. E dato che sono stata uno di quei lavoratori per un po’, so di cosa parlo.

L’alternativa al mega bookstore, però, esiste.
read more

Books eBooks

Ciao amici,

sono tempi molto difficili per tutti e il mondo della cultura non fa eccezione. Così, tra tagli, spottoni idioti, crolli di “sassacci vecchi”, leggi inique e controproposte ancora più inique, non è facile trovare realtà che pensino davvero al bene della cultura e nel caso particolare della lettura.

Ma l’Italia, si sa, è un paese che insieme ai disastri e alle emergenze sforna anche persone in gamba e piccole realtà con una marcia in più (no, non parlo di noi, adulatori! ^_^). Per esempio, tutti quelli che lavorano nel settore pubblico e si danno da fare con idee nuove, al passo con i tempi e allo stesso tempo semplici e chiare. Come le biblioteche civiche milanesi, una realtà importante e molto attiva che conosco bene e che si muove davvero per il bene dei lettori.

read more