menu

Le accentate maiuscole: È, À Ò, Ù, Ì, come digitarle? Ecco la guida definitiva! #tips

Le lettere maiuscole accentate sono uno degli scivoloni più frequenti nei quali incappa spesso chi scrive.

Quante volte infatti troviamo l’apostrofo al posto dell’accento, anche su giornali, cartelli, pubblicazioni professionali?
E quante volte lo digitiamo, per fare prima?

La notizia è che accento e apostrofo non sono intercambiabili, e che usare l’apostrofo al posto dell’accento è un vero e proprio errore grammaticale.

Errore che avviene non per una vera mancanza di tempo, ma per una mancanza di competenze: non sapendo come sbrigarci a digitare la lettera maiuscola sulla tastiera, scegliamo un ripiego quasi obbligato.

Per fortuna c’è Studio83! 🙂 Oggi vi insegniamo qualche strada rapida e semplice per usare le lettere maiuscole accentate: À, Ò, È, Ù, Ì.

Primo metodo per accentare le maiuscole: formattazione rapida

Il primo metodo è quello a nostro avviso più semplice: ovvero quello di digitare la lettera (o direttamente la parola intera) in minuscolo e formattarla poi con un semplice click, come nell’immagine.

Ed ecco il risultato!

Per fare prima, puoi inserire la formattazione “TUTTO MAIUSCOLO” direttamente nella barra multifunzione più a portata di mano.

Così: dal menu principale (quello in alto a sinistra), selezionare le OPZIONI DI WORD.

Dalla finestra che si apre, selezionare la voce PERSONALIZZAZIONE e dal pannello visualizzare TUTTI I COMANDI. Trova MAIUSCOLE e aggiungilo alla barra di accesso rapido, poi dal l’OK.

A quel punto il comando MAIUSCOLE sarà disponibile nella barra multifunzione tra le scelte rapide. Un click ed è fatta!

In questo modo, potrai formattare qualsiasi accentata nella corretta corrispondente maiuscola con un solo click.

Secondo metodo per mettere l’accento sulle maiuscole: correzioni automatiche

Un altro modo rapido è quello di sfruttare le correzioni automatiche di Word per impostare la regola:

Dal menu principale (l’icona in alto a sinistra) digitare OPZIONI DI WORD.

Nella finestra che si apre, alla voce STRUMENTI DI CORREZIONE, scegliere OPZIONE CORREZIONE AUTOMATICA

Nella finestra che si apre, scegliere INSERIRE LA MAIUSCOLA A INIZIO FRASE (Nell’espressione c’è un piccolo errore: la D eufonica mal posta. Capita anche questo, ma è meno grave dell’apostrofo al posto dell’accento! Leggi anche: Come si usa la D eufonica)

Grazie a questa impostazione, potrete far apparire la maiuscola accentata semplicemente mettendo un punto prima della lettera.

Troppo farraginoso mettere un punto e poi doverlo levare? Sì, in effetti sì, ma che ne dici di questo?

La terza persona singolare del verbo essere riportata in maiuscolo con l’apostrofo anziché con l’accento è l’errore in assoluto più frequente nei manoscritti che leggiamo e correggiamo.
E anche nei libri, nei post, negli articoli che si trovano in giro!

Ripetiamolo: è un errore grammaticale!

La terza persona del verbo essere si scrive con l’accento grave e nient’altro: si scrive < È > , non < e’ > , non < é > , non < E’ > , non < É > !

< È > è l’unica grafia corretta di questa parola/particella.
Quindi la correzione automatica che mantenga le maiuscole dopo il punto sarà utilissima proprio in questo caso, un caso molto frequente.
Segui anche questo consiglio e risparmierai tantissimo tempo ed energie, per avere un testo pulito.

Terzo metodo: inserisci simbolo

Un’altra strada seguita per inserire maiuscole accentate è quella di considerarle a tutti gli effetti dei simboli, quindi usando il procedimento INSERISCI > SIMBOLO, trovare la lettera e inserirla manualmente.

Da lì, se la lettera in questione dovesse servirci ancora potremo poi fare un Copia+Incolla all’interno dello stesso documento, senza riaprire altre finestre.

SI tratta però di un metodo a nostro avviso più farraginoso dei primi due illustrati.

Quarto metodo: scorciatoie rapide da tastiera

L’ultima strategia per accentare le maiuscole è quella di ricorrere alle scorciatoie da tastiera: ovvero usare delle precise combinazioni di tasti. Sono già impostate di default, ma puoi anche cambiarle impostando tu la combinazione di tasti che ti risulta più comoda.

Questa soluzione, la più raccomandata in tutti gli altri siti e tutorial sugli accenti delle maiuscole, secondo noi è la peggiore. Presenta infatti diversi inconvenienti: in primis il fatto che ogni vocale accentata avrà un diverso set di tasti da digitare.
Sicuri di ricordarceli tutti, ogni volta?

E che succede se per caso si sbaglia combinazione di tasti? Conoscendo la complessità di Word, non è esclusa la possibilità che una combinazione sbagliata provochi una falla spaziotemporale o un disastro nucleare.
Sicuri di voler rischiare?

A nostro avviso, il modo migliore per accentare le vocali maiuscole resta quello della formattazione rapida “TUTTO MAIUSCOLE”.

Secondo te è la strada giusta? Ci sono altri modi per scrivere in maiuscolo le lettere con gli accenti giusti, che non abbiamo considerato? Faccelo sapere nei commenti o sulla nostra pagina!

…per tutto il resto, c’è Studio83! Se non sei sicura o sicuro di aver scritto proprio tutto giusto, perché non ci chiedi una correzione di bozze?

La correzione di bozze è un servizio tecnico rapido ed efficace, grazie al quale puliremo il tuo testo da qualsiasi errore di ortografia e digitazione, restituendoti uno scritto formalmente impeccabile, pronto per il suo percorso nel mondo: sulle scrivanie degli editori o nei reader dei tuoi lettori.

(Attenzione: la correzione di bozze è un passaggio obbligatorio se vuoi autopubblicarti su amazon in self publishing. Non hai idea di quello che può sfuggirti nella tua revisione, e che non sfuggirà affatto a chi ti leggerà!)

Contattaci per un preventivo senza impegno!
Con Studio83, trova la strada che fa per te e per la tua opera!

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *